La nostra Comunità

 

 

Già dai primi tempi, la comunità primitiva di Gerusalemme è l'ideale della comunità monastica. Per cui questa è più che solo un Team di persone della stessa opinione. I primi cistercensi nominavano il monastero “scuola d'amore”. La comunità come scuola d'amore reciproca dovrebbe dare sostengno ad ogni singola monaca sulla sua strada di cercare Dio.

Alla nostra comunità appartengono 28 donne di età compresa fra 35 e 90 anni. Siamo venute nel monastero di Lichtenthal perchè Dio ci ha chiamato. La comune vocazione alla sequela di Cristo, all'adorazione ed alla lode di Dio da più forza alla nostra convivenza, che simpatie e legami umani.

 

 
 

 
 

L'amore di Dio si rende concreto nell'obbedienza, che significa amore fraterno reciproco e disponibilità per i bisogni della comunità. Anche nella vecchiaia e malattia ogni monaca ha il suo posto nella famiglia monastica.

Se una donna vuol diventare monaca cistercense viene introdotta in questa vita durante il tempo del noviziato.


 

 
 
 
   

San Benedetto dice alla fine della sua regola nel capitolo 72: “Non antepongano assolutamente nulla a Cristo.”

 
 

Madre Maria Bernadette Hein è la 46ma badessa di Lichtenthal. Lei guida il convento dal 1 maggio 2001 secondo il suo motto:

Nel nome di Gesù Cristo

Pettorale, anello e pastorale della badessa ci mostrano che cosa significa questo ufficio per la comunità:
 

croce  -  segno dell' unione con Cristo
pastorale  -  segno della cura per le monache affidate a lei
anello  -  segno del centro unificante



 

 

Ulteriori informazioni:

La Vita nel Monastero

Ufficio divino
La nostra Comunità
Ora et labora
Come si entra nel Monastero

 

 

Home     Spiritualità     La Vita nel Monastero     Storia     Funzioni religiose     Concerti     Piano del Site     Contatto     Impressum

Haftungsausschluss für die gesamte Homepage